Formale vs informale

lo yin e lo yang, luce e ombra, il rock e la musica classica, i contrasti fanno per me, più vado avanti e più mi piacciono

*
the yin and yang , light and shadow, rock and classical music, the contrasts are good for me, the more I get, the more I like them

*
mi ricordano i libri di Banana Yoshimoto, lei è sempre riuscita a farmi provare forti emozioni contrastanti, rimane sempre la mia scrittrice preferita, ogni tanto riprendo in mano i suoi libri e vengo catapultata nei suoi mondi.
*
it reminds me the Banana Yoshimoto’s books, she always makes me feel strong mixed emotions, she still remains my favorite writer, sometimes I restart to read her books and they throw me into her worlds.
*
Allo stesso modo mi sento perfettamente a mio agio con il bianco & nero o rosso & nero nei vestiti, nelle scarpe nei foulard…oppure nei contrasti tra elegante e casual, tra largo e fasciante.
In alcuni casi il contrasto, soprattutto di colore, può essere un problema dal punto di vista della valorizzazione della propria figura, come già dicevo nel mio post sul tubino, ma a volte davvero il desiderio di contrasto è forte e non riesco a farne a meno, in questi casi cerco di adottare dei piccoli trucchi per ovviare un po’ il problema.
*
Similarly I feel completely comfortable with the black and white or red and black in the clothes , the shoes, the scarfs … or in the contrasts between elegant and casual, between wide and skinny.
In some cases the contrast , especially in color, can be a problem from the standpoint of enhancement of figure, as I said in my post about the sheath dress
, but sometimes I really need the contrast and I can’t stop it, in such cases I use little tricks to overcome a bit the problem.
*

Formale Vs. Informale

Tuxedo jacket Philosophy by Lorenzo Serafini, T-shirt Another Label

L’outfit che vi illusto oggi è il mix di alcuni capi che ho comprato di recente: un bel jeans, skinny ma in realtà morbidissimo, un po’ strappato, colore blu perfetto secondo me, trovato per caso da All saints in via Heiligeweg 49 ad Amsterdam in occasione del mio compleanno. Magliettina Another label comprata in una delle mie gite fuori-porta a Padova, bianca con stampa di Geisha. Giacca tipo smoking, con bavero in raso, nera Philosophy by Lorenzo Serafini. Le uniche per così dire vecchie, sono le scarpe…nere in camoscio con un po’ di plateau Liu-Jo. Qui il contrasto si gioca tra l’eleganza della Giacca e il casual di jeans e t-shirt, è divertente mixare. Ogni capo è nato con una propria natura, ma con gli accessori giusti si può trasformare in qualcos’altro.

Formale Vs. Informale*
The outfit which I will show you today is the mix of some pieces that I bought recently: a nice skinny jeans, but really soft and a bit torn, perfect blue color, I found it by chance at All saints, in Heiligeweg road 49, Amsterdam for my birthday trip. T-shirt Another label, bought in one of my out-door trips to Padua, white with a Geisha print. Black tuxedo jacket with satin lapels, Philosophy by Lorenzo Serafini, only shoes were old…black suede with a little bit of plateau by Liu – Jo. Here the contrast is played between the elegance of the jacket and the casual of jeans and t – shirt , it’s fun to mix. Each item is created with its own nature, but with theright accessories you can turn into something else.
*
Formale Vs. Informale

Ho scelto un jeans a vita medio-alta, perchè normalmente slancia ancora di più, dico normalmente perchè in realtà dipende molto dalla vostra figura. Se avete il torso corto, per ribilanciare è meglio stare su una vita bassa. Per capire come si valutino le proporzioni vi consiglio questo articolo di Viveredonna ma mi raccomando, ricordatevi che il corpo perfetto non esiste! Usatelo più che altro per farvi un’idea di quali siano i vostri punti di forza e quali invece vi serve riproporzionare con l’abbigliamento, per sentirvi più confidenti, più a vostro agio.

Formale Vs. Informale
*
I chose a regular-waisted jeans, because normally it looks like a more slender figure, I say normally because it really depends a lot on your figure. If you have a short trunk, to rebalance it is better to stay on a low waist. To understand how to assess the body proportions I recommend this article by PrimehealtSolution but please, remember that the perfect body does not exist! Use this article to get an idea of ​​what are your body strong points and what do you need to adjust using the clothing, to feel more confident, more at ease.
*Formale Vs. Informale

Vi lascio con due frasi di Banana Yoshimoto che amo, presto vi presenterò un altro esempio di “contrasto” che a me piace molto. Ciao, alla prossima! 🙂

Sembrava una cosa straordinaria e allo stesso tempo una cosa da niente. Un prodigio, ma anche la cosa più naturale del mondo. Conservo in me una sensazione indefinibile, che le parole potrebbero dissolvere. C’è ancora tanta strada. Forse nel susseguirsi delle notti e dei risvegli che verranno, uno dopo l’altro, anche questo momento diventerà un sogno – Banana Yoshimoto, Kitchen

I leave you with a Banana Yoshimoto quote that I love, soon I will introduce another example of “contrast” that I like very much. See you soon, bye! 🙂

I saw the sky and sea and sand and the flickering flames of the bonfire through my tears. All at once, it rushed into my head with tremendous speed, and made me feel dizzy. It was beautiful. Everything that happened was shockingly beautiful, enough to make you crazy.”
― Banana Yoshimoto, N.P.

4 thoughts on “Formale vs informale

  1. Paolo ha detto:

    Ciao Petit Fleur Rouge,
    dalla foto di apertura speravo di trovare qualche suggerimento per abbigliamento maschile.
    Poco male perché ho trovato l’articolo comunque interessante, anche se il tacco alto non fa x me ;P

    Però sarebbe carino se in futuro ti riuscisse di fare un post con qualche suggerimento per maschietti (che spesso, in fatto di vestiario, cadono nel banale e non azzardano mai).

    Mi piacerebbe anche sapere la tua opinione sulle barbe, che stanno tornando di moda.

    Un caro saluto,

    Paolo

    1. Liza ha detto:

      Ciao Paolo,

      Che piacere ricevere un commento maschile per una volta.
      Hai ragione,quando ho utilizzato questa foto ho subito pensato che in effetti sarebbe potuta essere fuorviante,però rendeva perfettamente l’idea di contrasto che avevo in mente.
      Molto volentieri,la prossima volta mi dedicherò a un articolo tutto per voi.
      La barba…è un argomento interessante. Sono dell’idea che non sia per tutti,come sempre quando prende piede una moda, poi tutti vanno per imitazione. Ci vuole il viso giusto per la barba,poi bisogna anche vedere quanto è folta o lunga…quanto è curata,perché ci vuole davvero poco per sembrare trasandati.
      Vedrò di approfondire l’argomento nel prossimo articolo.

      A presto e grazie per il tuo suggerimento.

      Liza

      1. Paolo ha detto:

        Grazie Liza della tua risposta e della disponibilità per un futuro articolo al maschile.

        Per la barba, beh spero di avere uno di quei visi giusti, considerando che, in varie fogge, la tengo da quando è iniziata ad essere folta abbastanza; da allora è passato un po’ di tempo. 🙂

        Capisco benissimo cosa intendi per “sembrare trasandati”, mi è capitato varie volte e ora sono in uno di quei momenti: sto pensando ad un nuovo look ma non so decidere quale.

        Mi piacerebbe avere qualche tuo consiglio, ma non voglio pasticciarti il blog con le mie stramberie 😉

        Ciao, Paolo

        1. Liza ha detto:

          Ahaha con le tue stramberie…beh mi piace questo, come ho già detto il vestire è un’espressione di se, se vuoi qualche consiglio o qualche idea io sono più che contenta di risponderti…e se ti piacciono le cose “strane”, cosa ne pensi di questo: https://www.etsy.com/shop/scoccapapillon ?
          Buona domenica

Leave a Reply