Make-up!La base

Sul make-up quante cose ho da dire, tante tante…prima fra tutte, quante volte mi sono sentita dire: ma come fai a truccarti ogni mattina? Dove trovi il tempo? Oppure…ma non hai bisogno di truccarti stai bene anche senza trucco, oppure in alcuni casi, Liza ti preferisco senza trucco!
Bene chiariamo subito un punto: a me piace truccarmi! è un gesto che mi rilassa, che mi dà il tempo ogni mattina di confrontarmi con me stessa allo specchio, che mi da un attimo di tempo per pensare, riflettere su ciò che voglio. E’ anche il momento in cui il lato di me più artistico viene fuori.
*
How many things I have to say about make-up… first of all: how many times I heard someone say – Do you wear makeup every morning? How do you find the time? Or …you do not need to wear makeup, you are ok even without it! Or in some cases, Liza you are better without makeup !
Well, let me say one thing: I love to wear make-up ! It is a gesture that relaxes me, it gives me the time every morning to compare myself with myself in the mirror, that gives me a long moment to think, to reflect on what I want. It ‘s also the time when the more artistic side of me comes out.

*

make-up

Qualcuno dice che truccarsi è un po’ come mettersi una maschera…non sono d’accordo, non completamente.
Il make-up nasconde diverse “necessità”, certo ci sono i giorni in cui in effetti abbiamo bisogno di mettere addosso una maschera, perchè c’è qualcosa che abbiamo bisogno di nascondere agli altri, si, ma sono davvero rare, almeno per me…per me il make-up è più uno strumento di espressione, rappresenta quello che sento quel giorno.
*
Someone says that makeup is like putting on a mask…I disagree.
The make-up hides different “necessities”, of course there are some days when we need to put a mask, because there is something that we need to hide from others…but they are really rare for me…according to me the make-up is a tool of expression , it is what I feel that day.

*

Oggi mi sento esplosiva, piena di vita e confidente con me stessa! Posso esprimerlo con un rossetto acceso per esempio…oppure oggi mi sento sexy!  Allora può essere che il trucco punti tutto sugli occhi, che per me sono in assoluto il centro dell’espressione della mia personalità. Oppure oggi mi sento poco ispirata…è una di quelle giornate in cui davvero preferirei chiudermi in casa! E’ molto probabile che il mio make-up rispecchi questo momento con un look essenziale, colori neutri (che tra l’altro su di me danno un effetto slavato) ma tanto io in quel momento mi sentirò così…slavata! 🙂
*
Today I feel explosive, full of life and confident with myself ! I can express it with a colorful lipstick or…today I feel sexy!  All about the eyes…according to me are the center of the expression of my personality. Or…Today I feel a little down, it is one of those days where I really would like to lock myself in the home! Probably my make-up would  reflect this moment with an essential look, neutral colors (which by the way giving me a washed out look ) but in that moment it is true…I’m washed out! 🙂
*

E poi c’è l’occasione speciale, il matrimonio di un’amica, una serata particolare…e allora li miei cari, li verrà fuori il meglio di me: studio dei singoli passaggi in modo super accurato, scelta dei colori al millimetro, scelta dell’abito e dei dettagli al limite del razionale :D…sono capace di organizzare un evento già da un mese prima, guardando tutorial su youtube (tanto che Lisa Eldridge potrebbe conoscermi di persona, se  potesse guardare oltre il video), leggo articoli, scelgo i colori migliori per il mio sottotono…Non sapete cos’è il sottotono??? Malissimo…devo assolutamente colmare questa non conoscenza…questo articolo è fatto apposta per questo ;). Ho deciso inoltre di dividerlo in due parti, perché l’argomento è davvero molto ampio e la cura della base necessita di diverse spiegazioni.
make-up
*
…then there’s the special occasions, your best friend wedding, a special night out… here comes out the best of me. I study every single step in the more accurate way: the colors, the apparel and details … I can start to organize an event a month before, watching tutorials on youtube (Lisa Eldridge might know me in person, if she could look behind the video), reading articles, choosing the best colors for my undertone … you don’t know what the undertone is??? Bad!!!this article should help to filling these gaps ; ).
I also decided to divide make-up in two phases, because the topic is very broad. This phase is how prepare the “canvans”.

*

Partiamo dal presupposto che abbiate pulito e idratato la vostra pelle come ci siamo già dette in precedenza, perché questo è indispensabile, altrimenti il trucco…è meglio evitarlo 😀
La prima domanda che mi farei è: dove vado e cosa devo fare oggi?
Se la vostra risposta è lavoro, partirei con la classica routine “da lavoro”: fondotinta leggero, correttore (se necessario), cipria fissante, un po’ di blush, ombretto (possibilmente abbinato con quello che indosserete, altrimenti i colori base tra grigio, rosa, marrone, tortora, base chiara (che tenda al bianco, rosa o beige…dipenderà dal tono della pelle), matita, eyeliner se vi piace, mascara e…qualcosa per sottolineare le sopracciglia.
Se la vostra risposta è occasione speciale, un primer per rendere la pelle più liscia possibile è l’ideale. Avete delle antiestetiche occhiaie proprio quel giorno? Purtroppo le occhiaie non sono così facili da nascondere, diciamola la verità…però non è nemmeno così impossibile, tutto sta nel colore.
*
We assume that you have cleaned and hydrated your skin, as we’ve said before, because this is essential, otherwise the make-up… is better to forget it 😀
The first question that I would do is: where I go and what do I do now?
If your answer is work, I would start with the classic routine “work”: foundation, concealer (if necessary), face powder, a bit of blush, eye shadow (possibly coordinate with what you wear, otherwise chosen between the basic colors including gray, pink, brown, taupe, light base (which tends to white, pink or beige … depending on the skin tone), pencil, if you like eyeliner, mascara and … something to emphasize the eyebrows.
If your answer is a special occasion, a primer to smooth the skin is ideal. Do you have any unsightly dark circles that day? Unfortunately, the dark circles are not so easy to hide, let’s tell the truth … But it’s not even so impossible, everything depends on the colors.

*

make-up colore

Vi assicuro che questo concetto vale per tantissime cose, il colore influenza tantissimi fattori e soprattutto tutte le arti. Il make-up, malgrado abbia un grandissimo sviluppo e un grandissimo impatto commerciale, è spesso sottovalutato sotto questo profilo…perché è considerato superficiale. Invece la cura che abbiamo di noi stesse non è una cosa superficiale.
Intendiamoci…non credo che una donna che non si trucca non si curi! Niente di più sbagliato. Ma credo che ci siano fior di donne che si truccano e lo fanno male e sommariamente, quello si. La cura e la precisione che mettiamo nei semplici gesti quotidiani, soprattutto quelli che dedichiamo a noi stessi, dovrebbero essere sempre di alto livello, perchè…per dirla come diceva un famoso spot…noi valiamo! Prima di tutto dovremmo piacere a noi stesse, sentirci belle e sicure di noi sempre, sicuramente per il nostro valore intellettivo e morale…ma anche per il nostro aspetto, che è tutto fuorché superficiale come vogliono farci credere.
*
I assure you that this concept applies to many things, many factors are influenced by the color and above all the arts. Make-up, despite having a great development and a huge commercial impact, is often considered superficial, not an artistic form. Instead the care that we have of ourselves is not a superficial thing.
Mind you…I do not think that a woman who don’t use make-up does not care about herself! It is wrong. But I think there are fine women who wear makeup and do it badly and summarily. The care and precision that we put in simple daily actions, especially those that we devote to ourselves, should always be of a high standard, because, to put it in the words of a famous spot, we are worth! First of all we should like to ourselves, to feel beautiful and always confident, sure for our intellectual and moral values … but also for our appearance, which is less superficial then they want us to believe.

*

Ma torniamo alla pratica: la base del trucco fa la differenza, se la base è buona, il resto risulterà sicuramente meglio.

Make-up primer
Il primer è parte della base. Serve per uniformare la pelle e renderla più liscia (riempitivi) o più opaca (nel caso si abbia una pelle grassa); possono essere in crema o gel e solitamente hanno una base siliconica, per questo consiglio di utilizzarlo davvero solo in occasioni speciali, perché comunque “sporca” la pelle. Va applicato dopo la crema ma prima del fondotinta.hd-primer-Make-up-Forever
Esistono anche dei primer viso correttivi, utili in presenza di discromie: verde per attenuare rosacea o cuperose, giallo per pelli scure o spente, pesca per regalare un effetto salutare a una pelle molto chiara, viola per correggere un sottotono troppo giallo.
primer-viso-clinique
Esistono poi dei primer occhi, che servono essenzialmente a fissare l’ombretto e dei primer labbra che, oltre a fissare, servono ad uniformare il colore delle labbra, così da dare una base più neutra al rossetto, che renderà meglio.
Vi consiglio questo articolo di Daniela (Makeupidee) sul primer fatto secondo me molto bene.
*
But back to practice: the make-up base makes the difference, if the base is good, the rest will be certainly better.

The primer is part of the base. It makes the skin smoother (fillers) or more opaque (in case you have an oily skin); They can be in cream or gel and usually have a silicone base, for this reason I really recommend using it only on special occasions, because it make the skin “dirty”. It is applied after the cream but before the foundation.
There are also corrective facial primer, useful in the presence of discoloration: green to alleviate rosacea or couperose, yellow for dark or dull skin, peach to give a salutary effect to a very light-skinned, purple to correct a too yellow undertone.
There are then primer for eyes, which are usefull to fix the eye shadow and the lips primers that, in addition to fix the color, are used to uniform the lips color, to give a more neutral base for the lipstick, which will give you a better result.
I recommend this video of Lisa Eldridge about primer
*

Il passaggio successivo sarà il fondotinta…
Per me scegliere il fondotinta negli anni è stato un calvario, all’inizio ogni volta che entravo in un negozio di cosmetici e chiedevo un fondotinta per me, ricevevo sempre questa risposta: sei olivastra, quindi beige…niente di più falso!Quando una commessa vi dice così o vi propone colori a base gialla perché siete olivastre, vuol dire che non sa fare il proprio lavoro. Malgrado io sia mora con una pelle che si abbronza facilmente, non ho una pelle molto scura e tra l’altro ho un sottotono assolutamente rosato. Non è facile capire il proprio sottotono, non è facile scegliere il colore del proprio fondotinta, però ci sono alcuni piccoli test che possiamo fare per capire che tipo di sottotono abbiamo.
Test della maglietta: se avete una carnagione piuttosto chiara, provate a indossare una maglietta rosa e poi una gialla. Se state meglio con la maglietta rosa, il vostro sottotono è rosa, altrimenti avete un sottotono giallo. Vi consiglio di farvi aiutare da una persona che possa darvi un parere oggettivo, perchè spesso abbiamo un’idea e siamo talmente convinte che saremmo capaci di auto-convincerci che stiamo meglio con un colore piuttosto che cambiare idea 🙂

Secondo voi con che colori sta meglio Penelope Cruz?

Make-up armocromia

Rosa – Pink

 

Penelope Cruz Photoshoot 2014

Rosso – Red

 

Make-up armocromia

Giallo- Yellow

 

Make-up armocromia

Marrone – Brown

Se poi la vostra carnagione e più scura, la stessa prova potete farla con una maglietta rossa e una marrone. Se state meglio col rosso, avete un sottotono rosa,altrimenti giallo.
Test delle vene del polso: un altro test ottimo per capire quale sia il vostro sottotono è quello di guardare il colore delle vene del vostro polso. Se tendono al blu, avete un sottotono che tende al rosa, se tendono al verde,avete un sottotono che tende al giallo.
Test dei gioielli: state meglio con il color oro o col colore argento?I sottotono gialli stanno meglio con l’oro, quelli rosati con l’argento.
*
The next step will be the foundation…
Choose the foundation over the years has been an ordeal. Every time I entered in a cosmetics shop and I’ve asked for a foundation for me, I always received this answer: you are olive skin, then a beige tone… nothing further from the truth! When a clerk proposes yellow based colors because you are olive skin, it means that she can not do a good job. Despite I am brunette with a easy tan skin, I have a rosy undertone. It is not easy to see your undertone, it is not easy to choose the color of your foundation, but there are some small tests we can do to figure out what kind of undertone we have.
T-shirt Test: if you have a light skin, try wearing a pink t-shirt and then a yellow one. If you are better with the pink t-shirt, your undertone is pink, otherwise you have a yellow undertone. I advise you to ask for help from someone who can give you an objective opinion, because often we have an idea and we are so convinced that we would be able to self-convince us that we are better off with a color rather than change our mind 🙂
And if your skin are darker, you can do the same test with a red and a brown t-shirt. If you are better with red, you have a pink undertone, otherwise yellow undertone.
According to you what are the best colours on Penelope Cruz?
Testing of the wrist veins: another great test to see what your undertone is, to look at the color of the veins of your wrist. If you tend to blue, you have an undertone which tends to pink, if you tend to green, you have an undertone which tends to yellow.
Test of the jewels: you are better with the gold or the silver jewels? The yellow undertone are better with the gold jewels, the pink ones with silver.

*

Make-up choosing foundation shade

Una volta appurato questo, vi dico subito che non sarà facile convincere la commessa che volete un fondotinta di un certo tipo di tonalità, insistete. I colori a base gialla su un sottotono rosa, spengono tantissimo, vi faranno apparire stanche, invecchiate. Il fondotinta deve aiutarci a “spiccare”, non serve a darvi un aspetto più  roseo e nemmeno a farvi sembrare più abbronzate…deve sparire e farvi sembrare “nude”, senza alcun trucco e soprattutto senza alcuno stacco tra viso e collo. Per provare il colore giusto del vostro fondotinta, la zona ideale è tra la mascella e il collo: se picchiettandolo con le dita, si fonderà perfettamente con il colore della vostra pelle, sarà quello giusto, se invece farà un effetto macchia, beh non è il colore giusto. Vi consiglio questo video di Lisa Eldridge su come scegliere il corretto fondotinta
*
Once we know this , I tell you now that it will not be easy to convince the clerk that you want a foundation of a certain type of shades, you should insist . The colors in yellow base on a pink undertone, will make you look tired, aged. Foundation should help us to “bright out” , does not need to give you a more rosy tone or even make you look tanned…it must disappear and make your look “bare”, without any make-up and above all without any gap between the face and neck. To test the right color of your foundation, the ideal area is between the jaw and neck: If it merge perfectly with the color of your skin, it will be the right one, but if it make a stain effect , well it is not the right color. I recommend this Lisa Eldridge video to choosing the correct foundation
*

make-up foundation

Personalmente avendo la pelle secca, ho sempre pensato che un fondotinta in crema fosse l’ideale, eppure non riuscivo mai ad ottenere un effetto naturale, non capivo come mai. Col tempo e le prove ho scoperto che il fondotinta fluido era molto meglio per me, molto più versatile e non appesantiva la mia pelle. Così ho dato il via alle BB cream e ai fluidi leggeri anche a base d’acqua, perfetti per l’estate. Esistono varie formulazioni di fondotinta, ogni pelle ne ha uno ideale e ogni fondotinta ha uno strumento (che sia pennello o spugnetta) che ci aiuta a stenderlo nel modo migliore. Vi consiglio questo articolo sempre di Makeupidee su come applicare correttamente il fondotinta, tra tutte le mie ricerche trovo che questo blog in italiano sul make up sia davvero fatto molto bene, ho tra l’altro trovato anche qui molti dei concetti che vi spiegavo in precedenza; altrimenti in inglese questo video di Lisa Eldridge.

Quando scegliete un fondotinta, pensate anche all’uso che ne andrete a fare. Esistono fondotinta studiati appositamente per dare un effetto migliore nelle foto o in video; tenetelo in considerazione per esempio se partecipate a un matrimonio. Evitate tutto ciò che contiene pagliuzze illuminanti, perché rifrangono la luce in un modo particolare e non sono l’ideale per la fotografia. Dopo un’attenta ricerca ho scelto il fondotinta fluido Ultra HD di Make up forever e ho fatto un po’ di prove, devo dire che sono rimasta soddisfatta sia al primo impatto visivo che dall’effetto in foto.
*
Personally I have a dry skin, I always thought that a creamy foundation was ideal, but I never get a natural effect, I didn’t understand why . With time and practice I found that the fluid foundation was much better for me, much more versatile and it don’t weigh down my skin. So I started to try the BB cream and light fluids also water-based , perfect for summer.
There are various foundation formulations, each skin has one ideal and every foundation has a tool (a paintbrush or sponge) which helps us to spread it in the best way, I recommend this video by Lisa Eldridge .

When you choosing a foundation, also think to which use do you need it. There are foundation specifically designed to give a better effect in photographs or videos; You can consider this for example if you participate to a wedding. Evitate anything that contains glitters or metallic powder because they refract light in a particular way and are not ideal for photography. After a careful research I chose the Ultra HD fluid foundation of Make Up Forever and I did some tests, I must say that I’m  satisfied both with first sight effect then in photos.
*

make-up HD foundation

Ed eccoci arrivati alla vera nota dolente della base…il correttore.

Molte sono convinte che il correttore vada applicato prima del fondotinta…errore!

il correttore va aggiunto solo e solamente dove il fondotinta non riesce a coprire tutto. Per evitare l’effetto macchia, l’ideale è amalgamare il correttore con un po’ del proprio fondotinta, prima di stenderlo nel punto che si vuole correggere. In crema o in pasta, hanno funzionalità specifica e colori specifici. Qui entriamo nel succo del discorso che facevo sul colore.

Per coprire un difetto, dobbiamo conoscere un po’ la teoria. Che si tratti di una discromia, di un’occhiaia o di un brufolo, dobbiamo conoscere qual’è il complementare del colore che vogliamo coprire, per avere un effetto ottimale. Ad esempio per coprire un occhiaia, la prima cosa che dobbiamo andare a controllare è se questa tenda al blu e quindi sarà necessario un correttore arancione oppure al viola e quindi sarà più indicato un correttore che tenda più al giallo. Un articolo che tratta molto bene questo argomento è quello sempre di Makeupidee su come scegliere un correttore ideale.
*
And here we are, the real sore point of the base … the concealer.

Many are convinced that the concealer should be applied before foundation …wrong!

the concealer should only and only be added where the foundation can not cover everything. To avoid the stain effect, the ideal is to blend the concealer with a little bit of foundation, before you put it on point you want to correct. Cream or paste,it has specific features and specific colors.
To cover a defect, we need to know a little bit of theory. Whether it is the dark circles or a pimple, we need to know what is the complementary color of what we want to cover, in order to have an optimal effect. For example to cover a dark circle, the first thing we have to do is to check if dark circle tone is blue and then you will need an orange concealer or if the dark circle is purple and then we need a concealer that tends more to yellow. Read this article about perfect concealer.
*
make-up correttori

Una volta che la nostra “tela” è pronta, l’ultimo passaggio sarà la cipria.

Un velo di cipria trasparente fissa la base e la rende più opaca. In commercio ne esistono diverse, a me piace molto quella make-up forever, molto leggera e invisibile, ideale per dare quell’aspetto opaco senza invecchiare. Perché purtroppo la polvere troppo spessa, tende ad accumularsi nelle piccole rughette e far sembrare più vecchie. E’ importante sempre utilizzare piccole quantità di prodotto, eliminando l’eccesso scuotendo il pennello prima dell’applicazione. Vi rimando anche in questo caso a un bell’articolo di Makeupidee sulla cipria trasparente.
*
Once our “canvas” is ready , the last step will be the powder.

A veil of translucent powder fixes the base and makes it more opaque. You can find different trademarks, but i really like the Make-up forever one, very light, ideal for giving a matte aspect but not aged, because too thick dust tends to accumulate in small wrinkles and make you look older. It’s important to use small quantity of product, remove excess shaking the brush before application. I find this article really interesting about the loose powder.
*

make-up cipria trasparente

Ora avete tutti gli strumenti per preparare la tela al bellissimo dipinto che volete creare, di cui parlerò nel prossimo articolo.
Aspetto i vostri commenti, sono sicura che su questo argomento ci siano davvero tante domande che vi girano per la testa, io ne ho comunque ancora tante, quindi non esitate a chiedere.

A chi è rimasto affascinato dalla teoria del colore in relazione alla pelle e a quello che effettivamente ci “veste” meglio, consiglio il sito con cui io mi sono avvicinata all’argomento armocromia
*
Now you have all the tools to prepare the canvas at the beautiful painting that you want to create, which I’ll discuss in the next article .
Waiting for your comments, I’m sure that on this subject you have many questions that run through your head, so do not hesitate to ask .

Who was fascinated by the color theory about the skin tone and what we actually “wear” better, I recommend this site

*
color

Un bacione! A presto 🙂

Kisses, see you soon 🙂

 

Honey, I am going to my grave with my eyelashes and my makeup on. Tammy Faye Bakker

5 thoughts on “Make-up!La base

  1. Katja ha detto:

    Ciao Liza,
    quello di amalgamare il correttore con un po’ di fondotinta lo provero’ di sicuro, non ci ho mai pensato, grazie 🙂 mentre il primer non l’ho mai usato, ultimamente stavo pensando di comprarne uno della Estee Lauder.
    A presto

    1. Liza ha detto:

      Ciao Katja!
      Che tipo di primer ti serve?A che scopo lo useresti?

      1. Katja ha detto:

        Boh Liza, qualcosa che mi uniforma un po’ la pelle e che copra un po’ il rossore. Non lo userei tutti i giorni, in occasioni particolari e/o importanti.
        A presto,
        Katja

        1. Liza ha detto:

          Guarda,di Estee Lauder esiste un siero per uniformare il colorito,Idealist…me ne hanno parlato molto bene,questo lo puoi usare sempre.Come primer però per i rossori ti consiglierei una base verde di make-up forever,è leggermente verde, non diventi marziana :), si usa sempre sotto il fondotinta,nelle zone più rosse. Estee Lauder come primer ha solo un illuminante è uno matte,per opacizzare, almeno che mi risulti.
          Un bacione

          1. Katja ha detto:

            Grazie per i consigli, provero’ 🙂 A presto!

Leave a Reply