Men…beautiful strangers!
Uomo

Come promesso eccoci qui…questo post sarà dedicato agli uomini, sia per chi ogni mattina mi chiede: cosa mi metto??? Sia a chi vorrebbe avere qualche idea nuova e non sa da dove partire.
Facciamo una premessa: è vero gli uomini rispetto alle donne hanno molta meno scelta e le proposte spesso sono le solite cose…oppure cadono nell’eccentrico più assoluto che magari sulle passerelle fanno anche effetto, ma chi ci và in giro con certe cose? Qualche nome ce l’avrei 😀
Per tutti gli altri beh, nella vita di tutti i giorni è più facile accettare una donna stravagante che un uomo…anche questo bisogna ammetterlo.
*
As promised… this post is dedicated to the men, both for those who every morning ask me : What shall I wear ??? And those who would like to have some new ideas and does not know from where to start.
Let’s make a premise: it is true men than women have much less choice and proposals are often the same old things … or maybe the eccentric absolute is ok on the catwalks, but who goes around with certain things? I know some people that could do it :D. In the life of every day is easier to accept an extravagant woman than a man … this must be admitted .
*

Partiamo dalle basi, che non sono scontate:
pulizia e ordine fanno la differenza, si può essere vestiti con maglietta e jeans e non aver bisogno di altro.
Quindi al mattino una bella doccia, una buona dose di deodorante la barba regolata, se non volete sbarbavi e i capelli pettinati…o spettinati a dovere…insomma l’effetto out of bed va bene se controllato, altrimenti sembrerete semplicemente appena stati svegliati da una granata, puuuf…e nulla di più.
E poi signori miei, come ho detto anche alle donne, piazzatevi allo specchio e guardatevi bene…fatevi un bell’esame, sia fisico che di coscienza e chiedetevi cosa vi sta bene…non quello che è alla moda.

GQ

L’abito deve valorizzarvi, oltre a rappresentarvi: se non siete altissimi e per giunta non siete snelli…forse il pantalone arrotolato alla caviglia e il mocassino non fanno per voi (tralasciando il fatto che io odio il mocassino, ma ognuno ha i propri gusti e sui gusti non si mette bocca). Pensate alle proporzioni, guardatevi allo specchio e tentate di capire se quello che state indossando vi fa risultare proporzionati. Se non avete più 15 anni, io scarterei anche il boxer a vista dai jeans…potete essere anche dei fighi pazzeschi, e qui magari sarete un po’ perdonati :D, però è fuori luogo, non c’interessa sapere quale marca di intimo avete scelto per recarvi a lavoro oggi.
Scegliete uno stile che vi faccia sentire a vostro agio, osate con parsimonia, less is more è un detto che vale benissimo anche per voi.
Facciamo un esempio: adoro un uomo capace di mettere un jeans con una sneaker semplice (tipo converse per intenderci) e magari camicia, giacca e papillon…ma l’apprezzo se non lo vedo impacciato in quello stile: i vestiti ci devono far sentire a nostro agio.
Mi piacciono un sacco le bretelle: ormai non si usano quasi più, eppure su alcuni stili misti, fra formale e informale appunto…fanno la differenza.
*
Let’s start with the basics:
cleanliness and order make the difference, you can be dressed in shirt and jeans and did not need anything else.
So in the morning a nice shower, a good dose of deodorant, the adjusted beard, if you don’t want to shave, and combed hair,or uncombed properly … so the effect out of bed is fine if checked … otherwise you’ll look just been woken up by a grenade , puuuf … and nothing more.
Men! as I also said to the women, stay in front of the mirror and look to yourself… look and judge yourself physically with conscience and ask yourself whatScocca Papillon you are good … not w
hat is fashionable.

the dress that enhances you, as well as represent you if you are not very high and, moreover, are not slender … maybe the pants rolled up at the ankle and the moccasins are not for you (aside from the fact that I hate the moccasin, but everyone has their own tastes). Think of the proportions, look yourself in the mirror and try to figure out if what you’re wearing makes you be proportionate. If you have more than 15 years, I also avoid the exposed boxer shorts from jeans … you can be the coolest guy, and maybe you’ll be a bit forgiven: D, however, is out of place, we are not interested to know what brand of underwear you chosen to go to work today.
Choose a style that makes you feel at ease … dare sparingly, less is more is a saying that goes very well for you too.
For example: I love a man who could put a jeans with a simple sneaker (as converse) shirt, jacket and bow tie … but I appreciate if you feel in ease: the clothes should make us feel at ease.
I like the suspenders…not so used, and yet on some mixed styles, including formal and informal … in fact they make a difference.
*

Uomo

Scocca Papillon

Detto questo, la parola magica seguente sarà…abbinare!
Il più grosso problema facilmente notabile nell’uomo è la difficoltà nel trovare i giusti abbinamenti di colori e forme. Spesso vedo uomini con un’accozzaglia di colori e fantasie addosso…che sto male! :O
Io capisco perfettamente che per voi esistano solo i colori base, però assicuratevi che quei colori base non facciano a botte tra loro;ho capito che eravate appassionati di street fighter una volta…o di tekken…però abbinare i colori che indossate vi assicuro che sarà già metà dell’opera 😀
*
The following magic word will be…mix and match!
The biggest problem easily noticeable on men is difficulty to find the right combinations of colors and forms and … often see men a jumble of colors and patterns on … I feel sick :O
I understand perfectly well that for you there are only the basic colors, but make sure that those basic colors do not make a fight with each other … I understand that you were fans of Street Fighter or Tekken…but match the colors and you will be already half done : D
*

Un esempio classico: la cravatta.
Ricordate che la cravatta non deve risultare troppo corta, altrimenti l’effetto Homer Simpson è assicurato e nemmeno troppo lunga…in genere la cravatta deve rispettare la vita del vostro pantalone, sta bene se rimane a filo con questa e non la supera ne sta troppo sopra.
Se scegliete una camicia fantasia, assicuratevi che la cravatta sia più semplice possibile e viceversa; se avete una cravatta molto colorata, scegliete una camicia che sia neutra: pensate alla cravatta come un disegno su una tela, la camicia a quadretti con la cravatta a fiorellini la sconsiglierei quasi a tutti…ci sono pochi uomini in grado di mettere insieme questi due elementi facendoli risultare l’azzardo giusto, perché ci vuole davvero un buon occhio per forme e colori.
La cravatta con la camicia a maniche corte no! La camicia a maniche corte è per sua natura casual, la cravatta non è l’ideale, trovate un accessorio differente.

Hugo Boss

Hugo Boss

*
A classic example : the tie .
Remember that the tie should not be too short , otherwise the Homer Simpson effect is assured and not too long … in general the lenght of tie must respect the waist of your pants , it is fine if it remains flush with this.
If you choose a patterned shirt , make sure that the tie is as simple as possible , and vice versa ; if you have a very colorful tie , choose a shirt that is neutral: think of the tie as a drawing on a canvas , the checked shirt with a tie in the flowers would not recommend to almost everyone … there are a few men are able to put these twoelements together making them be the right chance, because it really takes a good eye for shapes and colors .
The tie with short-sleeved shirt no! The short-sleeved shirt is by its casual nature , the tie is not ideal , you will find a different accessory.
*

E poi c’è il pantalone

pantalone-tasca-america-uomo-azzurro-vellutoTenete sempre conto della vostra corporatura.
Se siete un po’ robusti evitate di utilizzare pantaloni più larghi per nascondere, perché in realtà aumenterà ulteriormente il volume.Piuttosto utilizzate delle pence.
Se non siete molto alti, evitate i risvolti e optate per un look dai colori molto vicini tra di loro, in modo da dare continuità e non spezzare troppo.
Se siete alti e magri e avete una bella corporatura, cercate qualcosa che davvero metta in risalto il vostro fisico: scegliete un pantalone con la tasca giusta, altezza, distanza per quanto riguarda quelle dietro, ingombro per quelle davanti (questo naturalmente vale anche per le donne, il pantalone va scelto a seconda delle proprie caratteristiche fisiche), non c’è cosa più brutta che vedere un bel pantalone su un bell’uomo ma con le tasche stracolme di oggetti. So che gli uomini non usano la borsa…ma trovate un’alternativa, vi prego! 🙂
*
And then there’s the pants

Please keep account of your body .
If you are a bit stout avoid using baggy pants to hide, because it really will further increase the stout effect. Rather use pence .
If you are not very tall, avoid the lapels and opt for a look with very close colors, as to provide continuity and not break too much.
If you are tall and thin and have a beautiful body , you want something that really emphasize your physique : choose a pair of trousers with the right pocket: height , distance regarding those behind , size for the front ( this naturally also applies to women , the pants to every characteristic should be chosen according to their physical characteristics ) … there is no bad thing to see a nice pants on a handsome man but not with overflowing pockets of objects . I know that men do not use the bag … but find an alternative , please! 🙂
*

Vi consiglio questo articolo di The Three F che mi è sembrato interessante,ma vi assicuro che esistono bravissimi blogger nel mondo maschile, che hanno davvero tante idee e tanti consigli da dare.
Queste sono le prime basi, l’argomento è davvero vastissimo, attendo i vostri commenti, così da poterli discutere insieme.

A presto!
*
I recommend this article The Three F which I thought was interesting, but I assure you that there are talented blogger in the world of men , who have so many ideas and so many tips to give.
These are the basics , the argument is really huge , I’m waiting your comments , so that they can discuss together .

See you soon!
*

Liza

 

Il più bell’abito che può abbigliare una donna sono le braccia dell’uomo che ama. Ma, per chi non ha la possibilità di trovare questa felicità, io sono qui. YVES SAINT LAURENT

 

Yves-Saint-Laurent

3 thoughts on “Men…beautiful strangers!

  1. Paolo ha detto:

    Scusa Liza ma l’ho visto solo ora, sono in ritardo di due giorni, che vergogna!

    Grazie per aver mantenuto la promessa così presto.

    Devo dire che l’articolo mi ha fatto divertire un sacco.

    Come prima cosa direi che sulle tasche dei pantaloni sono bocciato 🙁 Ma forse con la borsa sarei peggio ;-P

    Ora sono di corsa (devo rientrare a lavorare) ma stasera rileggo con più calma e guarderò anche l’articolo che consigli.

    Ciao, Paolo

  2. Paolo ha detto:

    Ciao Liza,

    ho letto l’articolo dei 3F anche se purtroppo le immagini non sono più disponibili (ho provato con tre browser diversi e non c’é stato verso di vederle).

    Interessante ma senza vitalità, quasi un po’ noioso, devo dire che Filippo Fiora (2F) non mi ha convinto (magari sarà anche perché non ride quasi mai nelle sue foto).

    E poi questi sono proprio dei 3F (Ficoni Fino in Fondo) e qualsiasi cosa si mettono addosso sembra fashion: se andassi in giro vestito come loro non credo che farei la stessa figura :-).

    Come dici tu: “i vestiti ci devono far sentire a nostro agio” e lo stile 3F mi farebbe sentire “vorrei essere un bonaccione ma non posso”, col risultato che la gente, nel vedermi, scrollerebbe la testa più di non faccia già adesso. 😀

    Ho ripassato in rassegna la lista dei tuoi consigli e mi boccerei per:
    – barba e capelli (l’effetto ‘granta puuuf’ é all’ordine del giorno),
    – tasche piene (ho sempre avuto l’idea che l’uomo le abbia inventate per la loro utilità prima che per la loro linea).

    Devo sicuramente lavorare sulla cravatta, un orpello che non ho mai veramente amato, ma l’idea del papillon mi solletica molto.

    Mi piacciono molto i colori, non solo quelli base, e credo di azzeccarci più spesso che no ma sicuramente non sono infallibile e talvolta credo di aver esagerato 😛

    Non ho mai avuto un particolare fascino per le bretelle, che mi fanno pensare ai vecchi di quando ero bambino, però l’idea é stuzzicante.

    Infine mi piaccioni gli abiti con il panciotto, credo che un papillon ci starebbe bene se cromaticamente e stilisticamente ben dosato. Che ne dici?

    a presto, Paolo

    1. Liza ha detto:

      Ciao Paolo,

      grazie per il commento, mi ha fatto sorridere.
      Vorrei ricordare che naturalmente l’articolo era rivolta agli uomini in generale, quindi senza distinzione, sicuramente ognuno ha il proprio stile e c’è a chi piacerà lo stile 3F (e magari può permetterselo) e chi invece non si sentirebbe a proprio agio: però guardare serve sempre a trovare un’ispirazione, senza dover riprodurre uno stile in toto.
      Per quanto riguarda le tasche: voi siete convinti che le tasche siano solo utili, in realtà gli stilisti spesso le usano, in posizioni e in modi diversi, per dare uno stile particolare al loro capo…non solo per un fatto di utilità. Questo non vuol dire che non le possiate usare, usatele ma non stipatele di oggetti; in una taschina di 2mm di spessore magari il portafoglio non ci sta, poi non lamentatevi che vi si bucano :D.

      Tutto il resto è puro gusto personale, c’è chi ama il colore, chi perferisce rimanere “invisibile”: scegliete ciò che vi fa stare meglio, come ho detto fin dall’inizio è quello l’importante. Imparate a sviluppare un minimo di gusto sugli abbinamenti, lo so che per molti di voi al mattino l’importante è buttarsi su due cose al volo (o almeno questo è quello che volete farci credere) in realtà anche voi vi sentite più soddisfatti a essere a posto.
      Ultima cosa: si confermo, il papillon è perfetto col panciotto, è uno stile abbastanza classico, poi si può sdrammatizzare usando accessori particolari.

      Buon restyling!
      Liza

Leave a Reply